Home / Tag Archives: Tempo ordinario

Tag Archives: Tempo ordinario

Venga al tuo regno… venga il tuo regno

Con la solennità di Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’universo si conclude l’anno liturgico. Quasi accompagnandoci per mano, nel Vangelo che sarà proclamato a Messa, Luca mostra il vero luogo della regalità di Gesù: la Croce. Così scopriamo che il castello del nostro re è il Calvario; il suo trono, ...

Read More »

Doglie nell’agonia

Ci avviciniamo lentamente alla fine dell’anno liturgico (domenica prossima), e il Vangelo riporta una parte del discorso apocalittico di Gesù in cui sentiamo parlare di guerre, terremoti, carestie e sconvolgimenti cosmici. Nonostante le apparenze, quello del Signore è un invito a non avere paura quando vediamo accadere cose simili: nel ...

Read More »

Dio dei viventi

Tra i gruppi religiosi all’epoca di Gesù ci sono gli integralisti sadducei che interpretano alla lettera i libri della Legge e negano con convinzione la vita dopo la morte. Alcuni di essi si avvicinano a Gesù con l’intento di ridicolizzare questa “credenza”, e sottopongono una questione, pensata ad arte, di ...

Read More »

Zacchèo

Il Vangelo domenicale ancora una volta parla di un pubblicano (considerato pubblico peccatore, malvisto e disprezzato da tutti) che questa volta Gesù incontra mentre entra nella città di Gerico. Volendo vedere il Signore, ma non riuscendoci a causa della bassa statura, Zacchèo (questo il suo nome) decide di salire su ...

Read More »

Farisei o pubblicani?

Nella parabola di questa domenica Gesù narra di due uomini che vanno a pregare al tempio. Uno è fariseo, e per questo ritenuto persona pia e devota; l’altro è pubblicano, cioè esattore delle tasse per gli oppressori Romani; lavoro che lo fa considerare da tutti un pubblico peccatore da emarginare. ...

Read More »

Alzo gli occhi verso i monti

Questa settima per la meditazione prendiamo spunto dalle parole del Salmo responsoriale (120). Il testo racchiude una bellissima professione di fede nel Signore, fatta proprio nel momento in cui, alzando lo sguardo verso i monti che ci circondano (eventi della nostra vita), vediamo incalzare gli eserciti nemici (difficoltà, paure, malattia, ...

Read More »

Il gelso e la fede

Alcuni discepoli chiedono a Gesù di accrescere in loro la fede, e lui risponde con la similitudine del granellino di senape e del gelso. “Se aveste fede quanto un granello di senape, potreste dire a questo gelso: Sradicati e vai a piantarti nel mare. Ed esso vi obbedirebbe“. Il gelso ...

Read More »

Lazzaro

Questa domenica il Vangelo propone una parabola narrata solo in Luca (al capitolo 16), quella del ricco e del povero Lazzaro. Da una parte c’è un agiato signore a cui piace avvolgersi nel lusso e godere di lauti banchetti; dall’altra c’è un mendicante che sta alla sua porta coperto di ...

Read More »

La cresta

Nella cucina del centro-nord Italia, in epoca rinascimentale (e nei secoli successivi), si utilizzava molto diffusamente un condimento chiamato agresto, ricavato dalla cottura dell’uva non ancora matura. Chi era mandato nelle vigne a prelevare il frutto acerbo per preparare il condimento, non di rado raccoglieva, di nascosto, l’uva buona da ...

Read More »

L’abbraccio

Nella Liturgia di questa domenica è prevista la lettura del quindicesimo capitolo del Vangelo secondo Luca. Il testo, abbastanza lungo, viene proclamato tutto insieme (anche se si può leggere la forma breve) perché riporta tre parabole che sono accomunate dall’annuncio della misericordia di Dio: la pecorella smarrita; la moneta perduta; ...

Read More »